Per fare tutto ci vuole un fiore!


Photobucket si è preso le mie foto, dopo anni ed anni in cui le archiviavo gratis, anzi, le stoccavo nei suoi generosi depositi virtuali.
Così questo blogghettino ha perso molte foto risalenti ai suoi anni migliori, ovvero quelli in cui avevo un bel giardino da fotografare o forse il giardino non era bello  semmai alquanto raffazzonato, ma i fiori erano splendidi e avevo pure il wi-fi e Mac distribuiti un po' ovunque in casa.

Adesso  con molta pazienza, qua e là recupero una foto e la vado a rimettete nel post originario, al posto di quel buco nero che mi ha piazzato Photobucket.
Questa è una foto che mi piace, manco a dirlo perché sono felice!è stata scattata a Murabilia del 2010 e il fiore direi che fosse un ibisco, quantunque enorme, più 
grande del mio viso!
Le persone della mia generazione ricordano una canzoncina di Sergio Endrigo, il cui testo era stato scritto dall'indimenticabile Gianni Rodari, il poeta dei bambini, e faceva così: per fare il frutto, ci vuole un fiore, per fare tutto ci vuole un fiore!
E tra le tante magie che un fiore può fare, poveretti davvero coloro e credo siano davvero pochi che sono insensibili alla bellezza della Natura, in questo passaggio, anzi direi in questo sorprendente  salto,  dalla botanica alla spiritualità, un fiore riesce anche a creare un sorriso!!!


19 commenti:

Marco Poli ha detto...

... la sensibile Sara ...

Francesco ha detto...

regalare un fiore a Sara sarebbe uno spreco. meglio una cena in un bel ristorante dai !

UIFPW08 ha detto...

Difficile per me archiviare foto in altri server che non siano miei,anche se spesso provano a farlo..bella foto Sarà
Un abbraccio, forte
Maurizio

Lorenzo ha detto...

La canzone di Rodari è carina ma fasulla, sbagliata tecnicamente infatti non serve affatto il fiore per fare tutto.

Le piante col fiore (cioè il fiore comunemente inteso da cui foto sopra) sono quelle apparse per ultime sulla Terra, sono esistite e ancora esistono specie che si riproducono senza fiori (sempre comunemente intesi).

Cosa per altro ovvia visto che il fiore per funzionare notoriamente dipende dagli insetti impollinatori, quindi prima che la Terra brulicasse di insetti non aveva senso per le piante riprodursi tramite loro. Nemmeno aveva senso per le piante produrre frutti prima che esistessero animali che li mangiassero e poi cacassero in giro i semi, conveniva piuttosto farli rotolare lontano o affidarli al vento.

Per non parlare del fatto che la vita in quanto tale non richiede necessariamente la riproduzione sessuata.

semola ha detto...

... un fiore tra i fiori sta sempre bene ...
... ed è felice ...

Costantino ha detto...

Fiore tra i fiori è davvero uno splendido commento, che faccio immediatamente mio.

Sara ha detto...

@semola, ma grazie!troppo carino!

La Laura ha detto...

Ma certamente che per fare tutto, anche un bel sorriso, ci VUOLE un fiore 🌺

Icaro ha detto...

È vero Sara, questa foto è veramente bella!

Marco Poli ha detto...

regalare un fiore a Sara sarebbe uno spreco.

Sarebbe ridondante : Sara è già un fiore.

===

Federica R ha detto...

come darti torto? i fiori oltre a profumare e ravvivare il paesaggio rendono più allegri e sereni anche noi *.* Io sono innamorata dei tulipani e delle orchidee che a casa mia non mancano mai!

Natascia ha detto...

Bellissima questa foto!

RobbyRoby ha detto...

Ciao che bella fotografia.

viola ha detto...

Credo sia un hibiscus chiamato Luna. Per quanto riguarda i fiori sai come la penso, sono una delle mie fonti di gioia! Ciao bel fiore

franco battaglia ha detto...

Buon Natale Sara!!!... e ricorda.. le foto più belle, dobbiamo ancora farle... ;)

fracatz ha detto...

un caro augurio di pace e serenità
a risentirci il prossimo anno

Mariella Esseci ha detto...

Ci saranno altre foto e altri fiori. Ma un'unica e bellissima Sara. Buon Natale💛

UnUomo.InCammino ha detto...

I diari cartacei sono sopravvissuti ai secoli.
Questi nostri "elettronici" cadranno nell'oblio. Già accaduto con Splinder, poi toccherà a Blogspot/Google.
La hybris della tecnologia si rivelerà tale altre volte.

Marco Poli ha detto...

Questi nostri "elettronici" cadranno nell'oblio. Già accaduto con Splinder, poi toccherà a Blogspot/Google.

Suvvia.
E' possibile backuppare il proprio blog e migrarlo su altra piattaforma.
E' possibile salvare il blog altrui con un web spider.

===